Presentazione domande di partecipazione Esami di Stato - candidati interni ed esterni

Tu sei qui

Sara Bomboi, portabandiera sarda a Strasburgo

Contenuto in: 

La Nuova Sardegna - 22 giugno 2016La studentessa del liceo Satta vince il 29° Concorso scolastico europeo del Movimento per la vita
Sara Bomboi, portabandiera sarda a Strasburgo

di Nino Muggianu - NUORO - Sarà Sara Bomboi, IV liceo delle scienze umane “Satta”, a rappresentare la provincia di Nuoro a Strasburgo in occasione di una simulazione di una seduta parlamentare.

Anche quest’anno si è svolto a livello nazionale il Concorso scolastico europeo, giunto alla 29ª edizione, promosso ed organizzato dal Movimento per la Vita in collaborazione con la rivista “Sì alla vita”. Il tema proposto: “Maternità 2.0 procreazione o produzione” è riservato agli studenti degli istituti superiori degli ultimi tre anni e agli studenti universitari di qualsiasi corso di laurea con età non superiore ai 25 anni allo scopo di mettere a disposizione degli insegnanti uno strumento educativo che collega la dignità umana, il diritto alla vita, l’uguaglianza, la famiglia, la pace, l’unità dei popoli, specialmente europei.

Quest’anno la responsabile del concorso per la Sardegna è la professoressa Giuseppina Piras, presidente del Mpv (Movimento per la vita) di Nuoro e vice presidente per la Sardegna.

Vincitrice del concorso, per Nuoro e provincia, è stata l’alunna Sara Bomboi, alla quale oltre il diploma di merito, è stato assegnato un viaggio premio al parlamento europeo di Strasburgo dove i ragazzi di tutta l’Italia, vincitori del concorso si incontreranno per simulare una seduta.

Ad altri tre allievi dello stesso istituto è stata assegnata una menzione speciale valida per i crediti formativi, nell’ordine a: Rita Succu e Samuele Mameli, III A; e Gianluca Berardi, IV, tutti del liceo musicale. La cerimonia di premiazione si è tenuta nell’aula magna del liceo “Satta” alla presenza degli alunni, dei docenti e della dirigente scolastica Carla Marchetti, della presidente del Movimento per la vita Giuseppina Piras, della vice presidente del Mpv, l’insegnante Lucia Muggianu e di alcune socie del Centro di aiuto alla vita, Francesca Melis-Dettori, Maria Carmela Loi e Laura Mereu.

Alla fine ringraziamenti sono stati rivolti dalla presidente del Mpv alla dirigente scolastica per la sua disponibilità ed accoglienza, a Francesca Canio, docente di religione cattolica, per la sua collaborazione, agli alunni e a tutti coloro che hanno contribuito al buon esito del concorso. Dopo la premiazione si è tenuto un piccolo rinfresco in omaggio ai vincitori e a tutti i presenti.
 

Sito realizzato per il Liceo "S.Satta" di Nuoro da GfM sulla base della distribuzione Drupal di Porte Aperte sul Web.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.